giovedì 9 giugno 2016

Mondi altri


Mondi altri. Processi di soggettivazione nell’era postumana
a partire dal pensiero di Antonio Caronia.
Prefazione

Ambigue utopie
Distruggere l’utopia, Giuliano Spagnul
Una solitudine inespugnabile. Critica del presente ed elaborazione del futuro nella fantascienza statunitense, Domenico Gallo

Essere inattuali
Uscire dal neolitico. Per un uso politico della nozione di postumano, Giovanni Leghissa              
Post. A proposito di una discussione sul postumano, Ubaldo Fadini
Chi sono io? Soggettività nella società dell'accountability, Amos Bianchi              
Genealogia e università. Profezie, scenario e utopie, Patrizia Moschella             
Essere Offline ed esistere Online, Siegfried Zielinski   
  
I dilemmi del corpo   
Junkie Cyborgs, Ippolita    
Uno è troppo poco, ma due sono troppi. Ovvero il cyborg come non rappresentazione, Federica Timeto
Tra umano e postumano. Cyborg e forme di vita emergenti, Marina Maestrutti, Claudio Tondo             
Corpi postumani, mondi postumi. Le distopie morbide di Michel Houellebecq, Antonio Lucci

Dire e fare l’arte
C’è l’amore nell’abbraccio telematico?, Roy Ascott
La specie dei simboli, Pier Luigi Capucci
Significante fluttuante, inconscio tecnologico e soggetto digitale, Gabriela Galati
Virtuale, téchne, natura. Da Aristotele a Lévy, con Antonio Caronia, Simone Guidi
Quello che riconosciamo, Massimiliano Viel
Egemonia del cinematico, Simonetta Fadda
Interart/intermedia: l’ibridazione tra le arti nella prospettiva postmediale, Emanuela Patti       


L'eterodossia accademica come pratica controambientale della libertà dell'essere al condizionamento tecnico. Una postfazione su Antonio Caronia, Francesco Monico